Esplosione nell’Oblast’ di Arcangelo: nuova corsa agli armamenti tra Russia ed USA?

L’esplosione del razzo a radioisotopi nella regione di Arcangelo, in Russia, è stata il pretesto per uno scambio di battute reciproche tra Stati Uniti e Federazione Russa in merito agli armamenti.

Ricordiamo che l’8 agosto, si è verificata un’esplosione in un campo di addestramento militare nella regione di Arcangelo. Inizialmente, il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha affermato che l’incidente è avvenuto durante le prove su un motore a liquido. Successivamente si è saputo che l’esplosione è avvenuta su una piattaforma offshore nel Mar Bianco durante il test di un razzo alimentato a radioisotopi. Il presidente degli Stati Uniti venendo a conoscenza del fatto e delle tecnologie utilizzate dalla Russia, ha affermato che gli Stati Uniti dispongono di una tecnologia simile, ma più avanzata.

Gli Stati Uniti hanno imparato molto dopo l’esplosione del razzo in Russia. Abbiamo tecnologie simili, ma più avanzate. L’esplosione di Skyfall ha fatto preoccupare la gente non solo delle zone vicine ma anche oltre. Non va bene!

In risposta a questa affermazione, Dmitry Peskov, il segretario stampa del Presidente, riferendosi alle parole dello stesso Putin, ha risposto:

Il nostro presidente ha ripetutamente affermato che gli sviluppi russi in questo settore sono molto più avanti del livello che altri paesi sono riusciti a raggiungere e sono unici.

Il Presidente della commissione per gli affari esteri del Consiglio della Federazione, Konstantin Kosachev, ha dichiarato:

Gli Stati Uniti vorrebbero diventare più forti della Russia, ma non accadrà

A suo avviso, tali dichiarazioni della Casa Bianca indicano che gli Stati Uniti stanno ancora una volta perseguendo l’obbiettivo della superiorità militare rispetto a tutti gli altri paesi. Il senatore l’ha definita come la logica dei giorni dell’inizio della guerra fredda – viziosa, estremamente pericolosa, ed obsoleta.

È assolutamente impossibile per gli americani rompere l’equilibrio del potere.

La Russia, ha concluso il rappresentante, risponderà sempre agli Stati Uniti pur non lasciandosi mai trascinare nella provocazione della “corsa agli armamenti”.

Articolo di Khrystyna Stefanyshyna.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...