Mark Field, ministro britannico, è stato sospeso a seguito di un’azione controversa.

La reazione di Mark Field, giudicata da molti eccessiva, di prendere una donna per il collo nel tentativo di “sedarla” è stata da molti considerata eccessiva e violenta.

Il 21 di questo mese Mark Field è stato sospeso dal suo incarico di Ministro del Foreign and Commonwealth Office per aver bloccato un’attivista di Greenpeace che ha fatto irruzione ad una cena di gala, durante il discorso dell’ex ministro delle finanze Philip Hammond. L’ex ministro Field si era scusato per le sue maniere ma si era preoccupato per le intenzioni dell’attivista in quanto avrebbe potuto essere armata. Janet Barker, la donna che è stata fermata durante la sua camminata verso Hammond, aveva detto alla BBC che il suo obiettivo era quello di:

Diffondere un messaggio agli uomini che hanno il potere, quali banchieri e investitori, che continuano a favorire il consumo di combustibili fossili

La donna ha riferito che il modo in cui si è comportato il ministro non è stato per nulla educato, considerato che è stato l’unico, tra 350 ospiti, ad aver reagito.

Dawn Butler, parlamentare Laburista, (veste il ruolo di Shadow Secretary of State for Women and Equalities che si occupa di gestire i problemi di uguaglianza tra i sessi) aveva postato un tweet in cui descriveva l’azione di Field come orribile, suggerendo di sospenderlo o di licenziarlo. Una portavoce del Primo Ministro Boris Johnson ha dichiarato che si tratta di un problema del precedente Primo Ministro, Theresa May, e dunque l’inchiesta è stata conclusa. Inoltre, il ministro Field aveva detto che gli ospiti si sentivano, comprensibilmente, minacciati.

Nonostante l’azzardata mossa di Mark Field, ci sono delle attenuanti in quanto, in alcuni casi, non è necessario che ci sia un vero e proprio attacco per poter reagire “in propria o altrui difesa”: la semplice paura che un attacco possa avvenire può essere una buona ragione per utilizzare una quantità di forza ragionevole per difendersi. Per molti, afferrare la donna per il collo è stato eccessivo ma la stessa Janet Barker non ha voluto sporgere denuncia alla polizia che non prenderà nessun provvedimento per sanzionare Mark Field.

Articolo di Mirco Testa.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...