Porto Rico: la più grande manifestazione della storia del paese.

Recentemente il paese caraibico è stato invaso da quasi mezzo milioni di protestanti che hanno richiesto le dimissioni del governatore dell’Isola per via dello scandalo delle chat Telegram diffuse di recente.

San Juan, Porto Rico – Nessuno dei Ministri dell’ex-Governatore dell’isola sembra voler succedergli alla guida del paese, mentre non si placano le proteste tra chi scende in piazza a manifestare e chi combatte l’ingiustizia a suon di Hashtag.

Dopo le dimissioni di Ricardo Rosselló da Governatore di Porto Rico, in seguito allo scandalo delle chat private, l’erede designato sembrava pronto ad entrare in carica: una donna, Wanda Vázquez Garced il Ministro della Giustizia del governo appena caduto, la quale però domenica ha annunciato di non avere intenzione di assumere il ruolo di nuova guida del paese caraibico.

Ricardo Rosselló

Stando alla Costituzione, in casi come questo è sempre il Segretario di Stato a dover ricoprire l’incarico di Governatore, ma questa volta Luis Gerardo Rivera Marin, il segretario di Stato per l’appunto, si è dimesso il giorno seguente all’inizio delle proteste. Di conseguenza, è Il Ministro della Giustizia il terzo in linea di successione, ma Wanda Vazquez ha annunciato tramite Twitter:

Mi ritiro, non ho nessun interesse a ricoprire il ruolo di Governatore. Spero che [Rosselló] possa individuare un nuovo candidato prima del 2 Agosto – giorno di avvio delle nuove consultazioni elettorali.

Wanda Vazquez

I Portoricani non possono che gioire per questa notizia, costoro non vedevano assolutamente di buon occhio la candidatura della Vazquez per via dei suoi stretti legami con Rosselló, mentre sul web già spopolava l’hashtag #WandaRenuncia (“Wanda dimettiti” ndr). Vazquez ha subito risposto alle accuse dichiarandosi estranea ai fatti ed etichettando le chat come “incorrette”, ma non illegali.

Ma tutto ciò potrebbe far cadere l’isola Caraibica in una crisi ancora più profonda dato che sembra impossibile trovare un candidato che accontenti entrambe le parti. Ricordiamo che tutta questa situazione del Porto Rico era cominciata circa due settimane fa, quando quasi 900 pagine di chat private tra il Governatore e diverse alte cariche dello stato erano state diffuse sul web, creando un vero e proprio terremoto sociale che ha visto quasi mezzo milione di individui scendere in piazza al grido di “Ricky, Renuncia”, in quelle che sono state definite le più grandi proteste della storia del Paese.

I messaggi, scambiati tramite la app Telegram, hanno disgustato i cittadini portoricani per il loro contenuto incredibilmente volgare e crudo, facendo anche sorgere tanti dubbi riguardo possibili conflitti di interesse e violazione della legge, tanto che ora Rosselló e i suoi Ministri più stretti potrebbero essere perseguiti penalmente. Insulti, commenti omofobi e diffamatori i maggiori temi delle chat, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso sono state le battute sui quasi 3000 deceduti a causa dell’ Uragano Maria del 2017. Rosselló si è visto mettere sotto forte pressione da quasi mezzo milione di protestanti infuriati, che hanno così costretto il Governatore a dimettersi.

Questa è stata la prima volta che una cosa simile accade a Porto Rico, isola dei Caraibi sotto il controllo statunitense dai tempi della guerra ispano-americana del 1898. Nel 2012 due referendum avevano delineato una chiara volontà da parte della popolazione di voler essere riconosciuti dagli USA come 51° Stato, senza mai ricevere una chiara risposta da quest’ultimi.

Ancora incerto il destino del paese che se entro il 2 di Agosto non dovesse trovare un nuovo candidato, si ritroverebbe in una situazione pericolosamente anarchica.

Articolo di Federico Bravi.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...