Ucraina: scoperti campi scuola neonazisti.

Bellingcat, giornale investigativo, ha rilevato delle forti connessioni tra la passata leadership di governo e gruppi paramilitari e neonazisti ucraini.

Pochi giorni fa Bellingcat, rivista di giornalismo investigativo vicina agli ambienti di Intelligence britannica, ha rilasciato dei documenti nei quali si arriva ad una scioccante conclusione. La precedente leadership ucraina aveva finanziato dei gruppi di indottrinamento neonazista spacciandoli per iniziative patriottiche.

Secondo il rapporto, Nikolay Lyakhovich, direttore del dipartimento di educazione patriottica nazionale del Ministero della gioventù e dello sport, si è fatto da tramite tra la leadership di governo e i gruppi oltranzisti di estrema-destra. Tra questi troviamo C14 e “National Corps“. Formalmente il denaro veniva stanziato per “progetti nazionali e patriottici”, sono stati destinati più di 300.000 $ a tali scopi in quest’anno. Nella pratica i progetti servivano a finanziare le attività dei gruppi ucraini di estrema destra che sono stati coinvolti in attacchi contro le minoranze, tra cui gli attivisti LGBT ed i Rom.

Dietro alla uccisione del giornalista ucraino Oles Buzina nel 2015 ci sarebbero proprio questi gruppi paramilitari. Gli attivisti lavoravano attivamente nei centri educativi e più volte hanno sfoggiato immagini e simulacri del nazismo. Inoltre il “National Corps Party” ha tenuto un campo estivo in cui i bambini possono tenere in mano un AK-47.

Campo estivo, Ucraina, 2019.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...