Putin primo ministro dal 2024?

Per superare lo scoglio del limite ai 2 mandati Presidenziali, Putin starebbe progettando di ampliare le competenze costituzionali del Primo Ministro per poi eleggersi a tale carica nel 2024, alla scadenza del suo mandato.

Nel 2018, dopo 20 anni di governo, il presidente della Federazione Russa aveva deciso di candidarsi nuovamente alla Presidenza della Federazione Russa, come tutti sanno ha poi nuovamente ottenuto l’incarico. Siccome la costituzione russa non prevede la possibilità di candidarsi per più di due volte di fila alla Presidenza egli ha dunque deciso di espandere i poteri costituzionali del Primo ministro per restare alle redini del potere nella Russia del 2024 (data di scadenza dell’attuale mandato presidenziale).

Bloomberg.com ne ha parlato alla stampa. Secondo la fonte, un piano è già in fase di sviluppo, per il quale, dopo la fine della Presidenza, Putin continuerà a governare il paese, nelle vesti di Primo Ministro. Lo hanno riferito due fonti vicine al Cremlino ed un membro del partito Russia Unita (partito del Presidente), le fonti hanno confermato che un simile scenario consentirebbe al presidente di rimanere in carica dopo il 2024.

Secondo la stessa fonte, un disegno di legge sull’espansione delle competenze costituzionali dovrebbe entrare in vigore dopo le elezioni parlamentari del 2021, che conferiranno a Putin il pieno controllo sulla nuova composizione parlamentare ben tre anni prima della fine del suo mandato. Tuttavia, a giudicare dagli ultimi sondaggi, per la prima volta da 13 anni, il rating del partito Russia Unita è sceso alla percentuale critica del 32,2%. Questo potrebbe diventare un problema sul piano di Putin per aumentare i poteri del Primo Ministro.

Il sistema elettorale misto nel 2016 ha permesso a Russia Unita di ottenere il 54% dei voti, perché i candidati del partito hanno ottenuto molti voti all’uninominale. Ma, da allora il sostegno del partito è sceso a un terzo, dal momento che l’opinione pubblica si è scagliata contro le autorità per via della crisi economica.

Secondo Sergey Markov, esperto di politica, per via del fatto che il leader russo ha ripetutamente escluso la possibilità di eliminare il limite dei mandati, si è ora giunti ad un punto morto in merito alla discussione sui possibili scenari del 2024. Egli avrebbe comunque dichiarato che:

In ogni caso, qualunque cosa decida, Putin avrà bisogno di un forte sostegno da parte del parlamento

Traduzione articolo di Khrystyna Stefanyshyna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...