Vladimir Chizhov parla delle candidature alla leadership dell’UE.

Le nomine alle candidature per la posizioni chiave dell’UE mostrano diverse contraddizioni ed il probabile segnale di crisi dell’attuale direzione.

Vladimir Chizhov, ambasciatore permanente della Federazione Russa a Bruxelles, ha discusso presso il giornale russo RIA Novosti, delle elezioni ai posti chiave dell’Unione Europea. Per capire quale processo decisionale abbia portato alla candidatura di Ursula von der Lyayen alla carica di Presidente della Commissione Europea bisogna paradossalmente fare un passo in dietro.

Vladimir Chizhov, ambasciatore della Russia.

Alle scorse elezioni del 2014, si era scelto di utilizzare il metodo dello Spitzenkandidat (ovvero: il candidato della CE è il leader del partito politico europeo con maggiori voti). Grazie a tale sistema è stato poi eletto Jean-Claude Juncker a Presidente della CE. Attualmente però i leader dei paesi UE si sono trovati nella posizione di non poter adottare il medesimo processo decisionale in quanto Manfred Weber, leader del Partito Popolare Europeo (il 1° raggruppamento europeo), non piaceva a nessuno essendo poco conosciuto fuori dalle ristrette cerchie dell’UE.

Vladimir Chizhov allora ha spiegato come, nelle menti dei leader UE, sia apparsa l’idea di candidare il francese Frans Timmermans il quale, essendo uno degli esponenti di punta del 2° raggruppamento del Parlamento Europeo (Alleanza progressista di Socialisti e Democratici), rispettava nuovamente la logica del Spitzenkandidat. Timmermans è l’ex Ministro degli Affari Esteri dei Paesi Bassi, è stato anche vicepresidente della CE durante il mandato di Jean-Claude Juncker.

Frans Timmermans

Si è discusso in merito alla sua candidatura durante lo scorso vertice G-20 di Osaka, in una cena al margine di quest’ultimo. Uno dei motivi principali che hanno portato a scartare la sua candidatura a Presidente della CE è stato il fatto che la sua dura posizione sul rispetto delle normative UE, durante la scorsa legislatura europea, lo ha inimicato con diversi Stati dell’Europa centrale e orientale. Bisogna inoltre ricordare che anche gli attuali candidati alle nomine UE dovranno passare prima per l’approvazione del Parlamento Europeo.

Si è così allora deciso di abbandonare la logica del candidato Spitzenkandidat, scegliendo di nominare in alcuni casi dei candidati che rappresentano dei veri e propri “oursiders” come la figura di Christine Lagarde che attualmente era dirigente del Fondo Monetario Internazionale.

Secondo quanto riferito da Chizhov dunque, il risultato di queste candidature mostra alcune contraddizioni:

  • Il non utilizzo del sistema Spitzenkandidat ha diminuito la legittimità dei candidati difronte al Parlamento Europeo
  • Si sottolinea la mancanza di candidati provenienti da paesi dell’Europa orientale
  • Rispetto all’elezione di David Sassoli a Presidente del PE (avvenuta tramite elezione del Parlamento stesso), le nomine delle altre cariche sono tuttora viste come lontane dalle logiche democratiche e parlamentari.

Ci sarebbe anche da sottolineare, oltre quanto detto dall’esperto, che l’attuale gestione degli affari UE sembrerebbe aver rafforzato la posizione di Emmanuel Macron, Presidente francese, nelle logiche di potere dell’istituzione comunitaria. Da una parte infatti, la scelta di Ursula von der Lyayen, seppur molto vicina alla Merkel, sembrerebbe propendere per una più debole e sfumata dirigenza di Commissione mentre, l’elezione della francese Christine Lagarde alla BCE, favorirebbe direttamente la Francia. Uno degli elementi di crisi dell’attuale UE sarebbe dunque l’indebolimento della componente tedesca al potere.

Articolo di Filippo Borgacci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...