Elezioni Grecia. La vittoria degli europeisti.

Vince il partito conservatore, la Grecia sembra aver abbandonato il populismo.

Dopo la deludente esperienza di Alexis Tsipras, leader del partito di estrema sinistra “Syriza“, il quale da critico dell’UE si è trasformato in un ossequioso esecutore della Troika, i greci hanno deciso, contro ogni aspettativa, di dare la propria fiducia a Kyriakos Mitsotakis, leader di “Nuova Democrazia” (ND). ND è infatti un partito conservatore di destra dalle ispirazioni europeiste mentre, Mitsotakis ha un passato da banchiere.

Non si sono fatte dunque attendere le felicitazioni di alcuni esponenti delle istituzioni europee. Manfred Weber, leader del Partito Popolare Europeo (conservatori di destra), ha scritto sulla sua pagina Twitter: “Congratulazioni a Nuova Democrazia ed a Mitsotakis per la grande vittoria elettorale. La Grecia entra oggi in una nuova era“.

Lo stesso Kyriakos Mitsotakis ha così commentato la notizia della sua nomina:

Il popolo greco ci ha dato ieri il chiaro mandato di cambiare la Grecia. Onoreremo questo comandamento completamente. Sarà un duro lavoro ma ho piena fiducia nella nostra capacità di gestire la situazione.

Per la prima volta in Grecia ci sarà finalmente una forza al governo con una chiara maggioranza, Nuova Democrazia ha ottenuto infatti il 40% dei voti ca. Se confrontato questo risultato con la precedente esperienza del governo Tsipras, in cui il governo stava in piedi per 3 soli voti (letteralmente), siamo di fronte ad un grande cambiamento in positivo.

Inoltre sembrerebbe proprio che, a seguito della esperienza del governo precedente, i Greci abbiano intuito che votare per i populisti non è conveniente ma forse, controproducente.

Tutte le premesse sembrano essere positive per questo governo che, secondo quanto dichiarato dallo stesso Mitsotakis, lavorerà anche tutta l’estate in quanto “il futuro non può aspettare“.

Da parte sua Tsipras, che sicuramente ha accusato il colpo e l’onere di aver gestito la più grande crisi del paese dai tempi della guerra, ha dichiarato:

Eserciteremo un’opposizione responsabile ma allo stesso tempo vigorosa, difendendo le grandi conquiste del nostro popolo negli ultimi anni. Difenderemo i diritti e la voce dei più deboli, in linea con i nostri valori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...