Putin in visita a Roma per parlare di cooperazione

Il presidente della Federazione Russa torna in Italia e incontra di nuovo Papa Francesco dopo ben 4 anni. Sul programma anche una cena con i leader politici ed infine un incontro privato con Silvio Berlusconi.

4 Luglio. Il presidente russo Vladimir Putin torna in Italia, per una serie di incontri tra cui il più importante è quello con Jorge Mario Bergoglio. Nonostante la visita importante, le solite abitudini di Putin si sono ripresentate anche difronte a Papa Francesco. Il suo aereo infatti ha accumulato mezz’ora di ritardo e l’incontro con il Papa è stato spostato a più di un’ora rispetto al programma. Non è la prima volta che il presidente russo si fa aspettare, anche il presidente americano Donald Trump e la regina d’Inghilterra Elisabetta sono state “vittime” dei suoi lunghi ritardi. La programmazione della giornata quindi è scalata conseguentemente, ma il presidente ha completato tutti i suoi incontri.

Matteo Salvini a sinistra, Putin e Giuseppe Conte al centro ed infine Luigi di Maio a sinistra.

Il primo incontro è stato appunto con il Papa e le immagini televisive hanno confermato la sensazione di un colloquio positivo tra le due personalità, che apparivano soddisfatte per lo sviluppo di “relazioni bilaterali”.

Il presidente si è poi diretto al Quirinale con la sua Aurus (la macchina presidenziale) per un colloquio con il presidente della repubblica Sergio Mattarella. Tra i tanti argomenti anche quello della situazione in Libia, di cui è stata evidenziata la necessità di trovare stabilità per il bene dell’Europa.

Poi è stata la volta di palazzo Chigi dove ha incontrato il premier Conte. In questa occasione Putin ha dichiarato alla conferenza stampa insieme al premier italiano:

“Comprendiamo che l’Italia è legata agli impegni europei e non abbiamo nessuna pretesa rispetto agli amici italiani ma speriamo che l’Italia favorisca un ritorno dei rapporti a 360 gradi con la Russia, soprattutto per quanto riguarda le sanzioni”

Dall’altro canto anche Conte ha auspicato un superamento delle sanzioni con la Russia, confermando quindi un’ottima relazione tra i due stati.

Articolo di Manuele Duraccio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...