Immigrazione: Matteo Renzi contro tutti, anche contro il PD.

L’emergenza in questo Paese non è l’immigrazione, ma la mancanza di legalità. L’emergenza sono le culle vuote. L’emergenza è la questione educativa.

Matteo Renzi in una recente lettera alla Repubblica, è finalmente uscito da quell’anonimato che lo aveva contraddistinto negli ultimi tempi. Nell’articolo, dopo aver criticato la propaganda dell’odio di Matteo Salvini, ha introdotto alcuni temi e spunti di riflessione. Vediamo ora quelle che sono le tematiche più interessanti.

L’Italia è terra di migranti

Non possiamo dimenticare il nostro passato. Oggi nel mondo ci sono più di 60 milioni di immigrati italiani che, partiti tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, hanno cercato fortuna all’estero. Lo stesso Impero romano, citando M. Renzi, è “storia di inclusione“.

L’Italia non ha una emergenza immigrazione

Al contrario di quanto molti pensano, i reali problemi del nostro paese derivano da: crisi della crescita demografica, legalità ed istruzione. Tra di queste la prima è sicuramente la più grave, un paese senza nuove nascite rischia la fine della propria cultura. In riferimento alla cultura, Matteo Renzi ha difeso le scelte della sua direzione senza però riferirsi ad una misura nello specifico ma al principio più generare che può essere così riassunto:

Un euro in cultura per un euro in sicurezza

Principio che oggi rischia di essere completamente ribaltato

La globalizzazione non è un avversario

E’ vero, la globalizzazione può esasperare le disuguaglianze ma non le causa, queste ultime erano e sono presenti in Italia da ben prima della mondializzazione. La sinistra deve abbracciare il progresso e dare una visione positivista, forte e coraggiosa alle persone. Bisogna combattere con tutti i mezzi possibili coloro che ispirano paura alla popolazione con i toni consolatori di chi dice “fate bene ad avere paura“. Questo è il gioco del populismo.

Il PD ha contribuito ad esasperare il tema dell’immigrazione

Secondo Matteo Renzi la crisi dei consensi del Partito Democratico è iniziata quando si è iniziato ad esasperare il tema dell’immigrazione lasciando sullo sfondo i veri problemi del paese (istruzione, natalità e legalità). Inoltre il PD post-renziano non ha nemmeno avuto il coraggio di porre, a suo tempo, la questione di fiducia sullo Ius-Soli come invece era stato fatto da Renzi durante la sua governance.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...